Non è legittimo l’onere assicurativo a carico del Comune per la prestazione resa dal singolo volontario

Non è legittimo l’onere assicurativo a carico del Comune per la prestazione resa dal singolo volontario

Nella Delibera n. 281 del 24 ottobre 2017 della Corte dei conti Lombardia, viene chiesto se sia possibile, in virtù delle nuove disposizioni introdotte dal Dlgs. n. 117/17, avvalersi direttamente delle prestazioni rese a titolo gratuito da singoli volontari per l’espletamento di attività di utilità sociale nei confronti di terzi, con il solo onere del costo assicurativo (infortuni e responsabilità civile verso terzi) a carico dell’Ente, in assenza della Convenzione tra l’Ente e il “Terzo Settore” (l’Organizzazione di Volontariato). La Sezione rileva che l’art. 18 del Dlgs. n. 117/17 dispone che “(…) gli Enti del ‘Terzo Settore’

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Patto di stabilità interno orizzontale nazionale”: rimodulati gli obiettivi dei Comuni

La Ragioneria generale dello Stato ha reso noto, in data 30 giugno 2014, che – in attuazione dell’art. 4-ter, comma

Revisori Enti Locali: deliberate dalla Corte dei conti le “Linee guida” per il Questionario al rendiconto della gestione 2018

La Corte dei conti – Sezione delle Autonomie, con la Deliberazione n. 12/SezAut/2019/Inpr, approvata nell’Adunanza del 28 maggio 2019, ha

Interventi finanziati su edifici scolastici: il Miur proroga i termini per l’aggiudicazione e per il completamento dei lavori

È stato pubblicato in G.U. n. 225 del 25 settembre 2019 il Decreto 19 luglio 2019, n. 677, del Ministero