Notifica: è nulla se fatta ad un procuratore con lo stesso cognome di quello indicato in Sentenza ma un nome diverso

Notifica: è nulla se fatta ad un procuratore con lo stesso cognome di quello indicato in Sentenza ma un nome diverso

Nella Sentenza n. 5716 del 23 marzo 2016, la Corte di Cassazione statuisce che l’ipotesi di inesistenza giuridica della notificazione ricorre quando essa sia stata eseguita in modo assolutamente non previsto dalla normativa e sia quindi inidonea a realizzare lo schema tipico dell’istituto, come accade quando la consegna dell’atto avvenga a persona ed in luogo non riferibili al destinatario e non vi sia stata una qualsiasi consegna dell’atto da notificare.

Si configura invece la nullità della notificazione quando, nonostante l’inosservanza di formalità e di disposizioni di legge in tema o di individuazione delle persone legittimate a ricevere la consegna dell’atto notificato o del luogo in cui detta consegna deve essere eseguita, una notificazione sia comunque materialmente avvenuta mediante rilascio di copia dell’atto a persona e luogo avente un qualche riferimento con il destinatario della notificazione. Pertanto, nel caso di specie, la notificazione presso il domicilio eletto ad un procuratore che abbia lo stesso cognome di quello indicato in Sentenza, ma un nome diverso, tenuto conto della identità dello studio e del cognome dei 2 Avvocati può considerarsi eseguita in luogo e a persona che presentino comunque una relazione con l’intimato, sicché non è inesistente ma nulla, con la sola conseguente necessità della sua rinnovazione.


Related Articles

Concorso: criteri di valutazione

Nella Sentenza n. 9714 del 3 ottobre 2018 del Tar Lazio, la questione controversa in esame riguarda la redazione dei

Cassa nazionale Dottori commercialisti: incostituzionale l’obbligo di versare allo Stato parte dei risparmi imposti dalla “Spending Review”

Nella Sentenza n. 7 dell’11 gennaio 2017 della Corte Costituzionale, è stata sollevata questione di legittimità costituzionale dell’art. 8, comma

Ora legale per l’anno 2018: in G.U. il relativo Comunicato

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 274 del 23 novembre 2017 il Comunicato della Presidenza del Consiglio dei Ministri relativo