Omissione della notificazione degli avvisi di accertamento: costituisce vizio procedurale che comporta la nullità della cartella

Omissione della notificazione degli avvisi di accertamento: costituisce vizio procedurale che comporta la nullità della cartella

Nell’Ordinanza n. 6522 del 16 marzo 2018 della Corte di Cassazione, la questione controversa in esame ha ad oggetto la violazione dell’art. 145 del Cpc., il quale consente la notifica di un atto alle persone giuridiche mediante consegna a chi le rappresenta. Nel caso di specie, la notifica degli avvisi di accertamento è stata eseguita tramite consegna degli avvisi stessi a chi aveva, al momento della ricezione della notifica, perduto il potere di rappresentare la persona giuridica. Dunque, secondo la Suprema Corte, l’omissione della notificazione degli avvisi di accertamento, presupposto della cartella impugnata (art. 10 del Dpr. n. 602/73), costituisce vizio procedurale che comporta la nullità della cartella stessa.


Related Articles

Tarsu: è dovuta se l’inutilizzabilità di un immobile non è stata denunciata dal contribuente

Nell’Ordinanza n. 15044 del 16 giugno 2017 della Corte di Cassazione, la questione controversa riguarda l’esclusione della Tarsu per l’inutilizzabilità

Notifica: l’attestazione del Pubblico Ufficiale dell’assenza del contribuente fa prova fino a querela di falso

Nella Sentenza n. 17807 del 9 settembre 2016 della Corte di Cassazione, in materia di notificazione degli atti in materia

“Definizione agevolata” controversie tributarie-bis: la Nota dell’Agenzia delle Entrate-Riscossione sulle novità introdotte dal “Decreto Fiscale”

L’Agenzia delle Entrate-Riscossione, con il Comunicato-stampa 6 dicembre 2017 pubblicato sul proprio sito web istituzionale, ha fornito alcune precisazioni in merito alla