Organo di revisione Enti Locali: attivata una nuova Procedura per il controllo degli incarichi dichiarati dai Revisori

Organo di revisione Enti Locali: attivata una nuova Procedura per il controllo degli incarichi dichiarati dai Revisori

Con il Comunicato n. 2 del 10 luglio 2020, pubblicato sul proprio sito istituzionale, il Ministero dell’Interno-Direzione centrale della Finanza locale, ha reso nota l’avvenuta attivazione di una nuova funzione nella Sezione “Elenco Revisori” del medesimo Portale, che permette di visualizzare la situazione relativa al controllo operato dall’Ufficio in merito agli incarichi dichiarati dai Revisori per l’accesso alle Fasce “2” e “3”.

Per ogni incarico associato ai nominativi è stato evidenziato se lo stesso sia già stato riscontrato. Nel caso di incarichi successivi all’istituzione dell’Elenco ministeriale, il controllo viene effettuato incrociando i dati presenti nel data base ministeriale, mentre per quelli precedenti, la verifica passa per l’interrogazione diretta al Comune indicato.

La Direzione centrale ha sottolineato che, a causa della particolare complessità di questo genere di controlli, i tempi per le verifiche sono più lunghi rispetto agli usuali controlli degli altri dati dichiarati dai Revisori in sede di iscrizione all’Elenco annuale (anzianità di iscrizione agli Albi professionali e acquisizione dei 10 crediti formativi tra il 1° gennaio e il 30 novembre dell’anno precedente).

Alla data di pubblicazione del Comunicato, su un totale di 15.991 incarichi dichiarati dai Revisori per l’accesso alle Fasce “2” e “3” dell’Elenco in vigore dal 1° gennaio 2020, ne sono stati riscontrati 8.071.

I restanti 7.920 sono in istruttoria per la verifica o per gettare le basi per gli eventuali provvedimenti da assumere a carico dei Revisori in caso di mancato riscontro.


Related Articles

Enti non sottoposti al Patto di stabilità: il turn over va riferito al numero delle cessazioni

Nella Delibera n. 14 del 20 gennaio 2015 della Corte dei conti Piemonte, il Sindaco di un Comune non soggetto

Nota di aggiornamento al Def 2018: chiari e scuri del primo Documento economico finanziario del nuovo Governo 

Il ‘ciclo’ economico finanziario dello Stato: dal ‘Def’ alla ‘Legge di bilancio’ Attualmente sono 4, nella Repubblica italiana, i fondamentali

“Riforma Madia”: dalla dotazione organica al fabbisogno di personale, con il divieto di stipula di contratti di collaborazione “ordinaria”

Con il Dlgs. n. 75/17 (Decreto attuativo della Legge-delega n. 124/15, in vigore dal 22 giugno 2017) sono state apportate

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.