Patto di stabilità 2015: monitoraggio e certificazione del Patto di stabilità interno per le Regioni a statuto speciale

Patto di stabilità 2015: monitoraggio e certificazione del Patto di stabilità interno per le Regioni a statuto speciale

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 191 del 19 agosto 2015 il Decreto Ministero dell’Economia e delle Finanze 31 luglio 2015, rubricato “Monitoraggio e certificazione del Patto di stabilità interno, per il 2015, per le Regioni a statuto speciale, esclusa la Regione Sardegna, e le Province autonome di Trento e di Bolzano”.

Il Decreto richiama preliminarmente tutte le disposizioni sul Patto di stabilità concernenti le Regioni a statuto speciale e le Province di Trento e Bolzano (art. 1, commi 400, 401, 402, 408, 460, 479, 480, 481, 482, 484, 486 e 517, della Legge n. 190/14; art. 1,

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Spesa del personale: escluse le risorse eterofinanziate

Nella Delibera n. 116 del 21 dicembre 2020 della Corte dei conti Puglia, un Comune ha chiesto di conoscere il

“Pareggio di bilancio”: la Consulta boccia l’esclusione a partire dal 2020 del “Fondo pluriennale vincolato” e dell’avanzo di amministrazione

È incostituzionale il blocco dell’utilizzo ai fini del “Pareggio di bilancio” dell’avanzo di amministrazione e del “Fondo pluriennale vincolato” degli

Finanza locale: l’Orientamento sui provvedimenti di rotazione e revoca del Responsabile del “Servizio Finanziario”

L’Osservatorio sulla finanza e la contabilità degli Enti Locali del Ministero dell’Interno ha pubblicato sul sito istituzionale del Dipartimento della