Patto di stabilità interno: scattano le sanzioni per le violazioni relative all’anno 2014

Patto di stabilità interno: scattano le sanzioni per le violazioni relative all’anno 2014

Con 2 diversi Comunicati datati 25 e 28 settembre 2015, il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale, ha reso noti i testi di 2 Decreti relativi alle sanzioni destinate a Comuni, Province e Città metropolitane per mancato rispetto del Patto di stabilità 2014.

Come noto, ai sensi dell’art. 31, comma 28, della Legge n. 183/11 (“Legge di stabilità 2012”), in caso di violazione del Patto di stabilità interno accertata oltre l’anno successivo a quello cui la violazione si riferisce, le sanzioni si applicano nell’anno successivo all’accertamento del  mancato rispetto del Patto stesso.

Gli Enti sanzionati sono

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Tari: Comunicato del Mef in merito al riversamento automatico del Tefa per i pagamenti effettuati a mezzo “PagoPa”

E’ stato pubblicato sul sito web istituzionale del Mef-Dipartimento Finanze il Comunicato 8 marzo 2021, avente ad oggetto “Pagamento Tari-Tefa mediante l’utilizzo

Referendum trivellazioni: entro il 21 marzo i Comuni devono verificare l’elenco provvisorio degli elettori italiani residenti all’estero

Si avvicina la data fissata per il referendum popolare sulle trivellazioni in mare, il 17 aprile 2016. Per garantirne il

Imu/Tasi: pubblicate dal Mef le faq per la determinazione del saldo 2016

Il Ministero delle Finanze – Dipartimento delle Finanze, il 2 dicembre 2016 ha pubblicato sul proprio sito web istituzionale le