Patto di stabilità interno: scattano le sanzioni per le violazioni relative all’anno 2014

Patto di stabilità interno: scattano le sanzioni per le violazioni relative all’anno 2014

Con 2 diversi Comunicati datati 25 e 28 settembre 2015, il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale, ha reso noti i testi di 2 Decreti relativi alle sanzioni destinate a Comuni, Province e Città metropolitane per mancato rispetto del Patto di stabilità 2014.

Come noto, ai sensi dell’art. 31, comma 28, della Legge n. 183/11 (“Legge di stabilità 2012”), in caso di violazione del Patto di stabilità interno accertata oltre l’anno successivo a quello cui la violazione si riferisce, le sanzioni si applicano nell’anno successivo all’accertamento del  mancato rispetto del Patto stesso.

Gli Enti sanzionati sono

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Debiti P.A.: “Ripartizione del Fondo per assicurare la liquidità per i pagamenti” 2014

La Ragioneria generale dello Stato ha reso noto sul proprio sito internet il contenuto del Dm. Mef inerente la ripartizione

Bando di gara che richiede la sigillatura della busta dell’offerta: mancato adempimento giustifica l’esclusione

  Nella Sentenza n. 2240 del 27 settembre 2017 del Tar Sicilia, la questione controversa in esame riguarda un concorrente