Patto di stabilità interno: scattano le sanzioni per le violazioni relative all’anno 2014

Patto di stabilità interno: scattano le sanzioni per le violazioni relative all’anno 2014

Con 2 diversi Comunicati datati 25 e 28 settembre 2015, il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale, ha reso noti i testi di 2 Decreti relativi alle sanzioni destinate a Comuni, Province e Città metropolitane per mancato rispetto del Patto di stabilità 2014.

Come noto, ai sensi dell’art. 31, comma 28, della Legge n. 183/11 (“Legge di stabilità 2012”), in caso di violazione del Patto di stabilità interno accertata oltre l’anno successivo a quello cui la violazione si riferisce, le sanzioni si applicano nell’anno successivo all’accertamento del  mancato rispetto del Patto stesso.

Gli Enti sanzionati sono

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Patto di stabilità interno: possibile escludere le somme destinate alla realizzazione di un’opera pubblica?

Nella Delibera n. 54 del 25 marzo 2015 della Corte dei conti Piemonte, un Sindaco ha chiesto un parere in

Protezione civile: in G.U. gli indirizzi operativi per fronteggiare gli incendi nella stagione estiva 2021

È stato pubblicato sulla G.U. n.126 del 28 maggio 2021 un Comunicato della Presidenza del Consiglio dei Ministri con cui

Dichiarazione “Iva/2019”: approvato il Modello definitivo e le relative Istruzioni ministeriali

L’Agenzia delle Entrate, con il Provvedimento15 gennaio 2019, ha approvato la versione definitiva del Modello “Iva/2019” e del Modello “Iva