Permessi per visite nel nuovo Ccnl. “Funzioni locali”: i chiarimenti dell’Aran

Permessi per visite nel nuovo Ccnl. “Funzioni locali”: i chiarimenti dell’Aran

L’art. 35 del nuovo Ccnl. Funzioni locali ha introdotto un istituto del tutto nuovo e applicabile a partire dal 22 maggio 2018: si tratta dei permessi riconosciuti nelle ipotesi di assenze per visite, terapie, prestazioni specialistiche nel limite massimo di 18 ore annue, fruibili sia a giornate che su base oraria.

L’Aran in proposito ha fornito i primi chiarimenti con gli Orientamenti applicativi Cfl2 e Cfl3 relativamente al contingentamento dei permessi per l’anno 2018 ed al frazionamento dei permessi per periodi inferiori all’ora intera.

Il primo quesito è emerso dall’esigenza di chiarire se le 18 ore all’anno dovessero essere riproporzionate

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Servizi Sociali”: in G.U. il Programma di azione biennale per l’integrazione e la promozione dei diritti dei disabili

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 303 del 28 dicembre 2013 il Dpr. 4 ottobre 2013, recante “Adozione del Programma

“730 precompilato”: definite modalità e termini di comunicazione delle spese universitarie, funebri e rimborsi spese sanitarie

Con 4 Provvedimenti del Direttore dell’Agenzia delle Entrate datati 19 febbraio 2016, Prot. n. 27065, Prot. n. 27002, Prot. n.

Fondi paritetici interprofessionali: per l’Anac si applicano le procedure di aggiudicazione previste dal “Codice degli Appalti”

Il Presidente dell’Anac, Raffaele Cantone, ha inviato il 15 gennaio 2016 al Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Giuliano

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.