Personale e bilancio: modalità per predisporre e inviare la Relazione al conto annuale per l’anno 2013 e il monitoraggio trimestrale 2014

 

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato, con la Circolare 31 marzo 2014, n. 13, pubblicata sul proprio sito internet, ha stabilito le modalità per l’invio, da parte delle Pubbliche Amministrazioni, dei dati relativi alla gestione e alle spese sostenute per il proprio personale, ai fini dell’espletamento delle funzioni di controllo e monitoraggio degli andamenti della finanza pubblica, secondo le disposizioni previste dal Titolo V del Dlgs. n. 165/01, limitatamente alle seguenti rilevazioni:

–           “Monitoraggio – anno 2014” (“Indagine congiunturale trimestrale”);

–           “Relazione allegata al conto annuale – anno 2013” (“Consuntivo attività”).

Per quanto riguarda il conto annuale 2013, i termini e le modalità di invio dei dati saranno comunicati con successiva Circolare. Prendono il via quindi le rilevazioni della “Relazione allegata al conto annuale per l’anno 2013” e del “Monitoraggio trimestrale per l’anno 2014”.

Il periodo previsto per l’invio dei dati relativi alla Relazione allegata per Comuni, Unioni dei Comuni, Province, Asl ed Aziende ospedaliere, va dal 7 aprile al 9 maggio 2014, mentre per i Ministeri, le Agenzie fiscali e la Presidenza del Consiglio dei Ministri, le scadenze saranno comunicate con una successiva Nota operativa.

Gli Enti tenuti a partecipare al “Monitoraggio trimestrale” attraverso l’invio dei dati mensili relativi all’andamento delle spese e dell’occupazione sono:

– Comuni (limitatamente al campione formato da 598 Enti);

– Province;

– Asl ed Aziende ospedaliere;

– Istituti di ricoveri e cura a carattere scientifico;

– le Aziende ospedaliere universitarie;

– Enti pubblici non economici (con più di 200 unità nella dotazione organica);

– Enti di ricerca e sperimentazione (con più di 200 unità nella dotazione organica), compreso l’Enea.

Come già avvenuto per la rilevazione dei dati relativi agli anni precedenti, anche quest’anno la trasmissione delle informazioni dovrà essere effettuata utilizzando il Sistema informativo “Si.co.”.

La rilevazione allegata al conto comunale del 2013 non ha subìto sostanziali modifiche nel contenuto rispetto a quella dell’anno precedente.

Modalità e regole generali per l’invio dei dati

I Modelli di rilevazione relativi al “Monitoraggio” ed alla “Relazione” sono disponibili in formato elettronico nel sito internet del Mef all’indirizzo www.homepagesico.mef.gov.it. Il Presidente dell’Organo di controllo interno è tenuto, insieme con il Responsabile del procedimento amministrativo, alla sottoscrizione della stampa del riepilogo annuale del “Monitoraggio”. E’ ugualmente prevista la sottoscrizione della stampa dell’intero Modello della “Relazione” dei Comuni, delle Unioni dei Comuni, delle Province e delle Aziende del Ssn..

Assistenza amministrativa e tecnica                                                                   

Sul sito internet www.homepagesico.mef.gov.it sono consultabili apposite Sezioni dedicate alle rilevazioni in oggetto, con spazi riservati alle risposte alle domande più frequenti poste dalle Istituzioni tenute all’invio dei dati e ad ogni altra informazione o comunicazione utile a tali rilevazioni.

Come per le scorse rilevazioni, l’assistenza necessaria per la risoluzione delle problematiche tecniche sarà assicurata attraverso un servizio di help desk che risponde all’indirizzo di posta elettronica assistenza.pi@tesoro.it ed al numero verde 800295955, mentre le problematiche di tipo amministrativo vanno inviate, rispettivamente, a monitoraggio.sico@tesoro.it, per quelle relative al “Monitoraggio”, ed a relazione.sico@tesoro.it, per le problematiche relative alla “Relazione” allegata.

Monitoraggio 2014

L’indagine anticipa, con riferimento a ciascun mese dell’anno 2014, le informazioni di organico e di spesa che il conto annuale rileverà successivamente, a consuntivo, per l’intero anno.

L’invio dei dati, per ciascun mese dell’anno, deve essere effettuato con cadenza trimestrale, e completato entro la fine del mese successivo al trimestre di riferimento (30 aprile 2014, 31 luglio 2014, 31 ottobre 2014 e 31 gennaio 2015), secondo la prescritta modulistica.

Sono tenute all’invio dei dati le seguenti tipologie di Enti:

– Enti Locali: Comuni (limitatamente ad un “campione” formato da 598 Enti, ovvero gli stessi che sono stati sottoposti alla rilevazione precedente, il cui elenco è consultabile alla fine della Sezione “Monitoraggio”) e tutte le Province;

– Servizio sanitario nazionale: Aziende sanitarie ed ospedaliere, Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico, Aziende ospedaliere universitarie;

– Enti pubblici non economici: tutti gli Enti di questo tipo con più di 200 addetti;

– Enti di ricerca e sperimentazione: tutti gli Enti di questo tipo con più di 200 addetti, compreso l’Enea.

I Modelli di rilevazione possono essere suddivisi in più Sezioni a seconda del contenuto:

a) informazioni sull’organico e sulle spese del personale a tempo indeterminato;

b) informazioni sulle forme di lavoro flessibile;

c) oneri riflessi a carico delle Istituzioni (contributi ed Irap) per le spese riportate nelle Sezioni precedenti nonché, spese per i contratti di collaborazione coordinata e continuativa e per i lavoratori interinali;

d) anagrafica dei referenti.

Relazione allegata al Conto annuale 2013

I termini di invio della “Relazione” allegata al conto annuale 2013 sono quelli sopra riportati (7 aprile-9 maggio 2014). Per tutti gli Enti che inviano la sola “Relazione illustrativa”, l’inoltro è previsto dal 1° giugno al 31 luglio 2014.

Comuni, Province e Unioni di Comuni potranno inviare i dati della “Relazione allegata al Conto annuale 2013” in “Si.co.” con una delle seguenti modalitá: kit excel, web, oppure tramite “Ftp”.


Tags assigned to this article:
conto annuale

Related Articles

Pubblico impiego: l’esistenza di una graduatoria ancora valida non preclude l’avvio di una procedura di mobilità

Nella Sentenza n. 3677 del 21 luglio 2016 del Consiglio di Stato, i Giudici specificano che l’istituto del cosiddetto “scorrimento

Concorsi pubblici: le riserve per i volontari delle Forze Armate sono sempre obbligatorie?

Il testo del quesito: “Le riserve di posti in favore dei volontari di soggetti appartenenti alle Forze Armate nei concorsi

Assunzione di personale di Polizia locale: deroga per assunzioni a tempo determinato

Nella Delibera n. 14 del 13 giugno 2019 della Corte dei conti Friuli-Venezia Giulia, un Sindaco ha chiesto un parere

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.