Potere di adottare provvedimenti con rilevanza esterna: spetta ai Dirigenti

Potere di adottare provvedimenti con rilevanza esterna: spetta ai Dirigenti

Nella Sentenza n. 1576 del 18 dicembre 2017 del Tar Toscana, i Giudici affermano che spetta esclusivamente ai Dirigenti il potere di adottare provvedimenti definitivi e con rilevanza esterna. Secondo i Giudici toscani, la stabile attribuzione a funzionari privi qualifica dirigenziale del compito di adottare atti amministrativi con rilevanza esterna contrasta con il disposto dell’art. 17, comma 1-bis, del Dlgs. n. 165/01. La norma (avente rango legislativo e non derogabile da parte della contrattazione collettiva in quanto afferente profili organizzativi), trova il proprio antecedente nelle disposizioni del Dlgs. n. 29/93 (vigente all’epoca della adozione del provvedimento impugnato) che attribuivano ai Dirigenti tutti i compiti di rilevanza esterna (art. 3, comma 2) e precludevano la stabile attribuzione di mansioni superiori a funzionari privi della menzionata qualifica (art. 57). Infine, i Giudici toscani aggiungono che il provvedimento sottoscritto dal Funzionario non dirigente è nullo e non semplicemente annullabile.


Related Articles

“Whistleblowing”: pubblicata in G.U. la nuova disciplina

E’ stata pubblicata in G.U. n. 291/17 la Legge 30 novembre 2017, n. 179, contenente “Disposizioni per la tutela degli

Ict: Cottarelli, con il progresso si risparmia solo se si è disposti a ridurre il personale non necessario

“Se si introducono tecnologie che comportano risparmi di personale bisogna essere pronti a ridurre il personale o a spostarlo su

Province e Città metropolitane: tutte le novità in materia di mobilità

Riportiamo qui di seguito tutti i link agli articoli pubblicati ad oggi su Entilocali-online.it in materia di ricollocazione del personale delle Province