Provvedimenti deliberativi: la data di esecutività è quella della seduta o quella delle firme digitali di Sindaco e Segretario?

Provvedimenti deliberativi: la data di esecutività è quella della seduta o quella delle firme digitali di Sindaco e Segretario?

Il testo del quesito:

Nei Provvedimenti deliberativi digitali potrebbero esserci 3 date diverse:

– la data della seduta che è riportata all’interno del documento,

– la data della firma digitale del Presidente/Sindaco, e

– la data della firma digitale del Segretario che viene applicata successivamente.

In questo caso, qual è la data di esecutività dell’atto ? Inoltre quale dovrebbe essere il riferimento temporale per la validità delle firme digitali dando per assodato che la data inserita in ognuna delle firme non può ritenersi affidabile ?

 

La risposta dei ns. esperti:

Il procedimento legato alla stesura di atti amministrativi

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Cassa DD.PP.: entro il 1º dicembre 2015 gli Enti Locali possono chiedere rimborso anticipato o riduzione dei prestiti in essere

Con il Comunicato 10 novembre 2015, Cassa Depositi e Prestiti ha reso noto che, entro il 1º dicembre 2015, Regioni,

“Oiv”: i chiarimenti della Funzione pubblica sul nuovo Elenco, per gli Enti Locali confermata la facoltà di non farvi ricorso

Con la Nota-Circolare n. 3550 del 19 gennaio 2017, il Dipartimento della Funzione pubblica ha fornito chiarimenti in merito al

Determinazione delle indennità di funzione/gettoni di presenza spettanti agli Amministratori di Comuni con meno di 1.000 abitanti

Nella Delibera n. 42 del 3 ottobre 2019 della Corte dei conti Marche, viene chiesto un parere sulla corretta determinazione