“Quota 100”: le novità introdotte per i dipendenti pubblici dalla Legge n. 26/2019, di conversione del Dl. n. 4/2019

“Quota 100”: le novità introdotte per i dipendenti pubblici dalla Legge n. 26/2019, di conversione del Dl. n. 4/2019

In data 29 marzo 2019 è stato pubblicato in G.U. n. 75 il testo del Dl. 28 gennaio 2019, n. 4, coordinato con la Legge di conversione 28 marzo 2019, n. 26, con cui sono state apportate alcune positive modifiche al testo originario, non significative per quanto attiene ai requisiti di accesso alla pensione c.d. “Quota 100”.

I dipendenti che avevano già rassegnato le dimissioni dal servizio hanno vissuto questo periodo in uno stato di “fibrillazione”, tenuto conto che molte Amministrazioni (tra cui l’Inps stesso), alla luce della irrevocabilità delle dimissioni presentate ed accolte, non avrebbe

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Tari: onere della prova in caso di accertamento

Nell’Ordinanza n. 21780 del 7 settembre 2018 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità hanno  chiarito alcuni rilevanti aspetti

Revisore di un Comune e Sindaco di una Società da questo partecipata: non c’è incompatibilità

  Nella Sentenza n. 182 del 7 settembre 2017 della Corte dei conti Emilia Romagna, una Procura regionale chiede la

Contrassegni auto disabili: il Ministro Delrio invita i Comuni a vigilare sull’adeguamento al modello europeo

Un periodo di 3 anni concesso per l’adeguamento e più di 4 mesi trascorsi dalla scadenza di quel termine. Nonostante

1 commento

Scrivi un commento

Only registered users can comment.