Responsabilità sanzionatoria: mancata resa del conto giudiziale

Responsabilità sanzionatoria: mancata resa del conto giudiziale

Nella Sentenza n. 147 dell’11 giugno 2015 della Corte dei conti Calabria, un Procuratore regionale ha convenuto in giudizio un soggetto per sentirlo condannare, in ragione dell’art. 46 del Rd. n. 1214/34, al pagamento della sanzione pecuniaria, per mancata resa del conto giudiziale. La Sezione ribadisce l’obbligo di rendere il conto in capo ad una Società concessionaria della riscossione di entrate comunali, in quanto soggetto che maneggia denaro pubblico. Detto obbligo peraltro prescinde, sia dal  titolo in base al quale la gestione viene svolta (che può consistere in un rapporto di pubblico impiego o di servizio, in una concessione amministrativa

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Decadenza per mancata conclusione dei lavori del titolo edilizio

Nella Sentenza n. 725 del 20 maggio 2019 del Tar Bari, i Giudici chiariscono che l’Amministrazione comunale non può pronunciare

Ici: contemporaneo utilizzo di più di una unità catastale come abitazione principale

Con la Sentenza n. 388 del 10 dicembre 2015, la Ctr Molise statuisce che, ai fini dell’Ici, il contemporaneo utilizzo,

Incarichi esterni: via libera della Corte al conferimento di contratti di prestazione d’opera occasionale a soggetti in quiescenza

Con la Delibera n. 23/14, la Corte dei conti – Sezione Centrale del controllo di legittimità sugli atti del Governo