Riforma P.A.: l’Anci chiede per gli Enti Locali una figura apicale unica e legata al mandato amministrativo

Riforma P.A.: l’Anci chiede per gli Enti Locali una figura apicale unica e legata al mandato amministrativo

 

Al Senato è stata accolta la nostra richiesta relativa alla previsione di una figura apicale negli Enti Locali alla quale sia rimessa la responsabilità complessiva di garantire il raccordo tra la politica e l’amministrazione e l’attuazione dei principi costituzionali di legalità, imparzialità e buon andamento della pubblica amministrazione. Questo disegno deve essere migliorato e affinato, in particolare la nuova figura del Dirigente apicale degli Enti Locali deve essere unica e legata al mandato amministrativo, stante il suo ruolo strategico”. A riferire le richieste portate avanti dall’Anci nel corso dell’Audizione tenutasi ieri, 3 giugno 2015, in merito al

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Contenimento della spesa per il personale: il parere della Corte lombarda

Nella Delibera n. 189 del 18 luglio 2016 della Corte dei conti Lombardia, viene chiesto un parere sulla cogenza e

Metodo Arera “sperimentale”: “exit strategy” o opportunità strategica?

Nella Conferenza Stato-Città e Regioni del 30 gennaio 2020 il Governo ha assunto l’impegno a trovare una soluzione che renda

“5 per mille”: scattano i controlli su almeno il 15% dei Comuni destinatari delle risorse

Con la Circolare n. 17 del 15 ottobre 2018, il Ministero dell’Interno-Direzione centrale della Finanza locale, ha fornito indicazioni alle