Riordino Uffici postali: nuovo vertice Poste-Governo-Anci per garantire tutela popolazione

Riordino Uffici postali: nuovo vertice Poste-Governo-Anci per garantire tutela popolazione

Si è svolto ieri, 6 aprile 2015, presso il Dipartimento Affari Regionali, il secondo incontro sul tema del riordino degli Uffici postali e della corrispondenza a giorni alterni. L’incontro ha visto la partecipazione del Ministro, Enrico Costa, delle Regioni, dei Comuni, dei Ministeri interessati, di Agcom, e Poste.

Dal canto loro, i rappresentanti dell’Anci, come si apprende da una Nota diffusa a seguito dell’incontro, hanno ribadito la necessità di “garantire i servizi postali trovando una giusta compensazione fra i diversi interessi tutelando innanzitutto le popolazioni locali. In tal senso chiediamo ai Comuni soprattutto quelli più disagiati di segnalare ad Anci ed in particolare ad Agcom ogni criticità e carenza del servizio”.

Il confronto proseguirà nei prossimi giorn,i con un apposito Gruppo tecnico che sta verificando l’impatto del “Piano Poste” per esaminare soluzioni e correzioni, tenendo conto inoltre della ancora scarsa copertura della banda larga in molte aree del Paese.


Related Articles

Indennità di risultato al Segretario generale: non spetta se l’incarico aggiuntivo è quello di Direttore generale

Nella Sentenza n. 21 del 9 marzo 2016, la Corte dei conti Umbria si esprime in merito all’indennità di risultato

“Turn over”: i vincoli non trovano applicazione in presenza di assunzioni per mobilità all’interno del Comparto pubblico

Nella Delibera n. 70 dell’8 giugno 2016 della Corte dei conti Piemonte, il quesito posto riguarda la possibilità di procedere

Processo tributario: è nulla la Sentenza non sottoscritta

  La Corte di Cassazione, con l’Ordinanza n. 9539 del 12 maggio 2015, afferma che la Sentenza emessa dal Giudice