Rispetto tempi pagamento quale principio fondamentale di coordinamento della finanza pubblica: le norme introdotte dalla Manovra

Rispetto tempi pagamento quale principio fondamentale di coordinamento della finanza pubblica: le norme introdotte dalla Manovra

Anticipazione di liquidità

La Manovra di bilancio 2019 punta il dito sul potenziamento degli strumenti di riduzione dei tempi di pagamento dei debiti commerciali.

Per favorire il rispetto dei tempi di pagamento stabiliti dall’art. 4 del Dlgs. n. 231/2002, è stata infatti introdotta la possibilità di ricorso ad una nuova anticipazione di liquidità, in aggiunta alla proroga dell’ampliamento dell’anticipazione di Tesoreria di cui all’art. 222 del Dlgs. n. 267/2000 (Tuel), il cui limite viene elevato fino al 31 dicembre 2019 a quattro dodicesimi delle entrate correnti accertate nel penultimo rendiconto.

La disciplina della nuova anticipazione è recata dai commi 849

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Processo tributario telematico: modificata la dimensione massima dei documenti informatici allegati

Con il Decreto Mef – Dipartimento Finanze 28 novembre 2017, rubricato “Modifiche alle specifiche tecniche previste dall’art. 3, comma 3,

Bilancio di previsione 2019-2021: in G.U. la proroga al 30 aprile per i Comuni in “Pre-dissesto” e al 30 giugno per quelli terremotati

Con Decreto del Ministero dell’Interno datato 28 marzo 2019 e pubblicato sulla G.U. n. 82 del 6 aprile 2019, è

“Privacy”: approvato il Decreto di adeguamento del “Codice della Privacy” al Regolamento Ue n. 679/2016

Il Consiglio dei Ministri, nella seduta dell’8 agosto 2018, ha approvato il sospirato Decreto di adeguamento del “Codice della Privacy”

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.