Sanzioni “Codice della Strada”: Anci, “Nessun aumento degli incassi, variazione accertamenti è dovuto a nuove regole contabili”

Sanzioni “Codice della Strada”: Anci, “Nessun aumento degli incassi, variazione accertamenti è dovuto a nuove regole contabili”

Con la Nota 12 giugno 2017, l’Anci è intervenuta sul tema della sicurezza stradale per smentire alcuni dati circolati nei giorni scorsi sui presunti aumenti legati alle multe elavate dalla Polizia municipale nei Comuni italiani.

In primo luogo, l’Associazione nazionale dei Comuni ha precisato che – come attestato nella Sezione relativa agli incassi delle Pubbliche Amministrazioni del Sistema Siope del Ministero del Tesoro – nel 2016 il dato di riepilogo nazionale è stato pari a 1,4 miliardi di Euro, ponendosi quindi in linea con quelli registrati nel triennio 2013-2015.

All’origine dell’equivoco– si legge nel Comunicato – c’è forse l’analisi degli ‘accertamenti’ iscritti in bilancio, che nel 2015 hanno visto un aumento a 2 cifre. La causa? Le nuove regole di contabilizzazione, e non certo una diversa dinamica delle multe, che è rimasta assolutamente identica. La stessa Corte dei conti, che nel rapporto sulla gestione finanziaria 2015 registrava un aumento degli accertamenti, si premurava di chiarire come il fenomeno fosse correlato alle nuove modalità di contabilizzazione di tali entrate previste dai principi della contabilità armonizzata”.


Related Articles

Asl: i compensi erogati ai Medici sostituti di continuità assistenziale rientrano tra i redditi di lavoro autonomo

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 414 del 25 settembre 2020, ha fornito chiarimenti in ordine

“E-fatture”: per il 2019 esonerati i Fisioterapisti per le operazioni i cui dati affluiscono al Sistema “Tessera sanitaria”

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 78 del 19 marzo 2019, ha fornito chiarimenti in ordine

Gestione dei parcometri: occupazione del suolo pubblico

Nell’Ordinanza n. 13185 del 16 maggio 2019 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità affermano che la gestione delle