Scuola: ok del Garante Privacy alla pubblicazione degli esiti degli scrutini solo sul Registro elettronico

Scuola: ok del Garante Privacy alla pubblicazione degli esiti degli scrutini solo sul Registro elettronico

Il Garante per la Privacy ha dato il suo via libera in merito alla decisione del Ministero dell’Istruzione di pubblicare gli esiti degli scrutini scolastici 2020 in un’Area riservata del Registro elettronico. E’ quanto si apprende da una Nota pubblicata sul sito del Garante per la protezione dei dati personali l’11 giugno 2020.

Il Ministero, al fine di limitare gli accessi fisici alle Scuole a causa dell’emergenza “Covid-19”, ha infatti dettato istruzioni specifiche alle Scuole in merito alla pubblicità degli esiti degli scrutini. A tal fine, con la Nota n. 9168/2020, è stato precisato che, per le classi intermedie, per pubblicazione on line degli esiti degli scrutini si intende la pubblicazione in via esclusiva nel Registro elettronico. Pertanto, gli esiti degli scrutini con la sola indicazione per ciascun studente “ammesso” e “non ammesso” alla classe successiva sono pubblicati, distintamente per ogni classe, nell’Area documentale riservata del Registro elettronico, cui accedono tutti gli studenti della classe di riferimento. Analogo discorso vale per gli esiti degli scrutini di ammissione agli esami di Stato conclusivi del secondo ciclo di istruzione.

Diversamente – ha dichiarato l’Autorità – “a differenza delle tradizionali forme di pubblicità degli scrutini – che oltre ad avere una base normativa consentono la tutela dei dati personali dei ragazzi – la pubblicazione online dei voti costituisce una forma di diffusione di dati particolarmente invasiva, e non coerente con la più recente normativa sulla privacy”.


Related Articles

Privacy e appalti: P.A. e servizi assicurativi, è possibile riscontrare errori nei bandi di gara

Con il Parere n. 9169688 del 21 ottobre 2019, pubblicato sul proprio sito istituzionale, il Garante della Privacy ha affermato

Digitalizzazione P.A.: esiste un modello procedurale per garantire la Privacy e al contempo la rilevanza giuridica di un documento da pubblicare ai fini della Trasparenza ?

Testo del quesito: “In ambito di pubblicazione delle dichiarazioni sostitutive dei dirigenti, alcune sono native digitali e firmate digitalmente. Ai

Nuovo Regolamento Privacy: esistono applicativi per le P.A. certificati a norma GDPR?

Il testo del quesito: “Il nuovo Regolamento privacy impone nuovi e più stringenti adempimenti in merito al trattamento dei dati

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.