Servizio “Tesoreria” comprendente l’amministrazione di titoli e valori: il compenso è soggetto al regime di esenzione Iva?

Servizio “Tesoreria” comprendente l’amministrazione di titoli e valori: il compenso è soggetto al regime di esenzione Iva?

Il testo del quesito:

Il Tesoriere del Comune sostiene che, laddove il Servizio di ‘Tesoreria’ comprenda quello di amministrazione titoli e valori, il compenso sia da assoggettare al regime di imponibilità Iva e che l’Amministrazione possa evitare l’applicazione dell’Iva solo modificando il testo della convenzione (con Delibera consiliare) e prevedendo esplicitamente la gratuità per il servizio di amministrazione titoli e valori. E’ corretto ?

Precisiamo, in proposito, che il servizio di gestione titoli e valori è accessorio”.

 

La risposta dei ns. esperti:

Premesso che sarebbe necessario sempre poter visionare il contratto ed in particolare le prestazioni richieste,

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Trasferimenti erariali: ripartiti gli ulteriori contributi destinati alle Province per l’esercizio delle “funzioni fondamentali”

 Il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale, ha reso noto, con un Comunicato pubblicato il 29 settembre 2017

Servizi pubblici: presupposti per procedere ad un legittimo affidamento “in house”

Nella Delibera n. 195 del 13 maggio 2015 della Corte dei conti Lombardia, la Sezione si esprime in merito alla

Formazione Revisori Enti Locali, l’offerta Csel: abbonamento annuale a Revisorenews + 10 crediti e-learning a 169€

In vista dell’imminente scadenza del 30 novembre 2015, termine ultimo per conseguire i crediti formativi indispensabili per la permanenza nel

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.