“Sindaci a Montecitorio”: Boldrini, “quella di oggi non resti operazione una tantum ma il primo di regolari appuntamenti”

Lo scopo di questo incontro è aprire l’istituzione parlamentare a un rapporto più stretto con il territorio”. Così la Presidente della Camera Laura Boldrini ha dato il via ieri mattina, nell’aula di Montecitorio all’evento “I Sindaci d’Italia nell’Aula di Montecitorio. Idee per il futuro del Paese”.

La Presidente ha evidenziato come l’evento non fosse una mera “cerimonia” ma un vero e proprio “appuntamento di lavoro” finalizzato all’avvio di una fattiva ed efficace collaborazione tra Governo, Parlamento e Comuni volto a fronteggiare i principali problemi che affliggono i territori.

Fare il Sindaco – ha detto Laura Boldrini – è sempre stato importante e complesso. Lo è ancor più oggi, con le imprese che chiudono i battenti, i giovani che non trovano lavoro e con l’allargamento delle fasce di povertà relativa ed assoluta. I Sindaci sono la prima frontiera cui si rivolgono i cittadini, il primo impatto dei cittadini con le istituzioni democratiche”. La Presidente ha evidenziato come la porta dei Sindaci sia la prima a cui si va a bussare ma come questi spessi non siano in condizione di dare una risposta alle esigenze manifestate “e non per incapacità – ha precisato – ma per carenza di risorse”.

Per questo l’auspicio espresso dalla Boldrini è che l’evento tenutosi ieri non resti una “operazione una tantum” ma sia solo il primo di una serie di appuntamenti regolari, da svolgersi in sedi formali e con regole non improvvisate dove saranno affrontati problemi concreti.


Tags assigned to this article:
boldriniMontecitoriosindaci

Related Articles

Danno erariale: sussiste per spese non inerenti alle finalità istituzionali dell’Ente

Nella Sentenza n. 133 del 18 dicembre 2015 della Corte dei conti Umbria, una Procura regionale ha convenuto in giudizio

Incarichi senza copertura: responsabilità del Sindaco o del Dirigente

La Corte di Cassazione, con la Sentenza n. 26657 del 18 dicembre 2014, osserva che il divieto, per i Comuni,

Processo tributario: Sentenza penale emessa in materia di reati fiscali

La Corte di Cassazione, con la Sentenza n. 6211 del 26 marzo 2015, afferma che, in materia di contenzioso tributario,