Società partecipate dalla Provincia: limiti al compenso dei Presidenti e dei componenti degli Organi di amministrazione

Società partecipate dalla Provincia: limiti al compenso dei Presidenti e dei componenti degli Organi di amministrazione

Nella Delibera n. 123 del 13 aprile 2015 della Corte dei conti Campania, il quesito in esame ha ad oggetto i limiti al compenso lordo annuale dei Presidenti e dei componenti degli Organi di amministrazione delle Società partecipate dalla Provincia. La Sezione afferma che, in assenza di una specifica norma di contenimento della spesa pubblica o di coordinamento di finanza pubblica, essendo venuto meno il parametro cui potrebbe essere commisurato il compenso massimo degli Amministratori delle Società partecipate dalle Province, l’Ente, per orientare la propria scelta sul citato parametro non potrà avvalersi della funzione consultiva intestata alla Corte dei conti,

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

App utilizzate da P.A. per erogazione servizi e rispetto della normativa privacy: cosa deve fare un Ente per essere compliant col Gdpr?

Sempre più spesso i comuni, e più in generale la P.A., fanno uso di applicazioni al fine di fornire all’utenza

Piattaforma certificazione dei crediti: le nuove funzionalità “chiusura fatture” e “certificazione breve”

Il 2 dicembre 2015 è stato pubblicato, nel sito istituzionale dedicato alla “Piattaforma certificazione dei crediti”, l’aggiornamento alle “Guide utente

Il “mostro” inflazione si sta ridestando ? Evidenze, ipotesi, auspici e rimedi

Premessa Questo Approfondimento tocca un argomento di cui si parla poco. Tutti lo viviamo sulla pelle, tanto nel quotidiano come