Spesa di personale: la mobilità è neutrale in termini finanziari

Spesa di personale: la mobilità è neutrale in termini finanziari

Nella Delibera n. 378 del 19 dicembre 2014 della Corte dei conti Lombardia, un Comune chiede un parere sulla corretta interpretazione dell’art. 3, comma 5-quater, del Dl. n. 90/14, convertito dalla Legge n. 114/14, riguardante i vincoli in materia di assunzione di personale a tempo indeterminato da parte degli Enti Locali. La Sezione ha affermato che la spesa corrispondente alle cessazioni di personale avvenute nel 2011 non può essere considerata ai fini del computo dei limiti stabiliti dall’art. 3, commi 5 e 5-quater, del Dl. n. 90/14 per procedere a nuove assunzioni negli anni 2014 e

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Tags assigned to this article:
mobilitàpersonalespesa

Related Articles

Diritti sui brevetti e tasse sui marchi: istituiti i codici tributo Modelli “F24” e “F24EP” per il loro versamento

L’Agenzia delle Entrate – Direzione centrale Servizi ai contribuenti, con la Risoluzione n. 11/E del 29 gennaio 2015 ha istituito

Sforamento del limite della spesa del personale a tempo determinato

Nella Delibera n. 137 del 30 maggio 2017 della Corte dei conti Molise, un Sindaco chiede se è: possibile attivare

Formazione dei dipendenti pubblici: con una Lettera, il Ministro Brunetta ricorda le opportunità formative a disposizione della P.A.

Il 20 gennaio 2022, il Ministro Brunetta ha inviato per email a 3,2 milioni di dipendenti pubblici una Lettera, invitando