Spionaggio, a Parigi aperta inchiesta sul caso Pegasus

Spionaggio, a Parigi aperta inchiesta sul caso Pegasus

La procura di Parigi ha aperto un’inchiesta dopo le accuse di spionaggio a danno di giornalisti francesi per conto del Marocco mosse domenica dal consorzio di media ‘Forbidden Stories’, secondo cui i telefoni di diversi reporter sarebbero stati infiltrati con lo spyware Pegasus dell’azienda israeliana Nso Group. Accuse che Rabat ha seccamente respinto. 

Questa inchiesta, si legge in una nota della procura citata da ‘Le Figaro’, è stata aperta per una serie di presunti reati che vanno dalla “violazione della privacy” all'”accesso fraudolento” a un sistema informatico fino all'”associazione a delinquere”. L’inchiesta segue la denuncia presentata dal sito Mediapart. 


Related Articles

Covid Lombardia, quasi metà dei casi per variante Delta a luglio

Quasi la metà dei casi covid in Lombardia, a luglio, sono legati alla variante Delta del coronavirus. Nei primi sette

Elezioni Roma, la candidata Fi: “Intimidazioni e attacchi sessisti”

Deborah Impieri, candidata alle Comunali a Roma nella lista Forza Italia-Udc a sostegno di Enrico Michetti, denuncia di aver subito

Cannabis, Pillon: “Assurdo voler legalizzare vendita droga a ragazzi”

“Trovo semplicemente assurdo che qualcuno in Parlamento ancora insista a voler legalizzare la vendita di droga ai nostri ragazzi”. Non

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.