Stop alla plastica monouso, cosa non sarà più possibile acquistare

Stop alla plastica monouso, cosa non sarà più possibile acquistare

Scatta domani ufficialmente la legge che vieta l’uso della plastica monouso, non compostabile e biodegradabile. L’Italia, infatti, recepisce la direttiva Sup (Single Use Plastic) con la quale l’Europa mira a ridurre notevolmente l’impatto di determinati prodotti di plastica sull’ambiente, preservando mari e oceani.  

Da domani, dunque, non sarà più possibile acquistare: posate e piatti in plastica, cannucce, bastoncini di cotone, agitatori per bevande, aste a sostegno dei palloncini, contenitori per alimenti e per bevande in polistirene espanso. 

Il divieto non si limita alla sola produzione e all’utilizzo nella gastronomia e nella ristorazione da asporto ma anche alla vendita da parte di supermercati e negozi e per chi non rispetta le regole è prevista una sanzione che può arrivare fino a 25mila euro. 

La strategia europea mira a contrastare l’inquinamento dei nostri mari e oceani. Si stima infatti che la plastica che galleggia negli oceani si aggiri tra i 5 e i 13 milioni di tonnellate e che la metà di questa sia composta proprio da plastica usa e getta. 


Related Articles

Gran Bretagna: risorse idriche agli sgoccioli

(Adnkronos) – La Gran Bretagna dovrà continuare a gestire con attenzione le risorse idriche nei prossimi mesi, infatti dopo l’estate

Sostenibilità, Rdr Spa diventa Società Benefit

(Adnkronos) – Rdr Spa azienda di Torre del Greco (NA), attiva in Italia nel settore del Ciclo Integrato delle Acque,

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.