Tari: i chiarimenti del Ministero della “Transizione ecologica” riguardo all’applicazione delle modifiche al “Codice ambientale”

Tari: i chiarimenti del Ministero della “Transizione ecologica” riguardo all’applicazione delle modifiche al “Codice ambientale”

È stata emanata la Circolare Mte-Direzione generale per l’Economia circolare 12 aprile 2021, rubricata “Dlgs. 3 settembre 2020, n. 116. Chiarimenti su alcune problematiche anche connesse all’applicazione della Tari di cui all’art. 1 commi 639 e 668 della Legge 27 dicembre 2013, n. 147”.

La Circolare intende fornire chiarimenti sull’applicazione delle nuove disposizioni introdotte dal Dlgs. n. 116/2020 sul trattamento impositivo dei rifiuti prodotti dalle attività industriali, anche alla luce delle novità introdotte dall’art. 30, comma 5, del Dl. n. 41/2021.

In premessa, il Ministero elenca le principali novità introdotte dal citato Dlgs. n. 116/2020:

  • modifica all’art. 183
Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Cassa DD.PP.: al via la rinegoziazione dei mutui 2015 per Regioni, Province e Città Metropolitane

Con un Comunicato diffuso il 26 marzo 2015 sul proprio sito web istituzionale, la Cassa Depositi e Prestiti ha reso

Trattenute 2016 Agenzia delle Entrate: possono essere escluse dal calcolo del saldo tra entrate e spese finali di competenza del 2016

Nella Delibera n. 100 del 12 dicembre 2016 della Corte dei conti Liguria, un Sindaco ha formulato una richiesta di

Fatturazione elettronica: una Circolare dell’Agenzia delle Entrate ne riepiloga le caratteristiche e le modalità di utilizzo

L’Agenzia delle Entrate – Direzione centrale Normativa, con la Circolare n. 18/E del 24 giugno 2014, avente ad oggetto “Ulteriori

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.