Tari: occupazione in comune di un’unità immobiliare

Tari: occupazione in comune di un’unità immobiliare

Nella Sentenza n. 185 del 6 giugno 2017 del Tar Abruzzo una Società, proprietaria di una struttura alberghiera, si occupa all’interno della stessa del solo Servizio di accoglienza e gestione delle camere, in quanto dal gennaio 2016 ha affittato i locali non destinati al pernottamento e affittato il ramo di azienda relativo al Servizio bar self-service e ristorazione. In particolare, la Società sostiene che ad essa spetterebbe il pagamento della Tari per la sola parte della struttura alberghiera destinata all’affitto delle camere e da essa gestita direttamente, mentre spetterebbe alle altre Società gestrici del Servizio di ristorazione e bar self-service

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Ici: nuova Pronuncia della Cassazione sugli elementi che determinano la natura edificabile di un’area

Nella Sentenza n. 26462 dell’8 novembre 2017 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità chiariscono che la natura edificabile

Imu e Tasi: fissati i coefficienti di aggiornamento dei fabbricati del Gruppo catastale “D” per il 2015

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento delle Finanze, ha diffuso sul proprio sito istituzionale, il Dm. 25 marzo

Immigrazione: Anci, “serve un salto di qualità nell’adozione di una strategia adeguata e condivisa tra Governo, Regioni e Comuni”

“Ancora altri morti nel Canale di Sicilia. Una tragedia enorme, che chiama in causa la coscienza e la responsabilità di