Tariffe e aliquote tributi comunali: “no” alle variazioni oltre i termini di cui all’art. 169 della Legge n. 296/06  

Tariffe e aliquote tributi comunali: “no” alle variazioni oltre i termini di cui all’art. 169 della Legge n. 296/06  

Nella Delibera n. 175 del 13 novembre 2015 della Corte dei conti Lazio, un Commissario straordinario ha rappresentato che nella Determinazione del Piano economico-finanziario inerente alla gestione del “Servizio di raccolta e smaltimento rifiuti”, approvato con Deliberazione, e nella conseguente commisurazione della Tari per il corrente anno, è stato erroneamente omesso di tener conto dei maggiori oneri della gestione stessa regolarmente  evidenziati  dal soggetto gestore, chiedendo un parere in ordine alla possibilità di procedere alle modifiche necessarie al conseguimento del prescritto equilibrio fra ricavi tariffari e costi del servizio. Inoltre, la richiesta è intesa a conoscere se siano

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Nuovo Codice”: le 10 principali novità in materia di appalti dopo l’entrata in vigore del Dlgs. n. 50/16

Con l’entrata in vigore del nuovo “Codice degli appalti” (Dlgs. n. 50/16), e l’abrogazione del precedente Dlgs. n. 163/06, assistiamo

Istituzione sedi Farmacie: il potere sostitutivo della Regione è previsto solo in caso di stato di inerzia da parte del Comune

Nella Sentenza n. 4614 del 3 novembre 2016 del Consiglio di Stato, una Farmacia con sede in un Comune in

Debiti P.A.: quali sono le modalità di calcolo dei tempi medi di pagamento?

Il testo del quesito: “I tempi medi di cui all’art. 41 del Dl. n. 66/14, in base al quale gli