Tarsu: la determinazione delle tariffe spetta alla Giunta comunale

Tarsu: la determinazione delle tariffe spetta alla Giunta comunale

Nell’Ordinanza n. 22545 del 27 settembre 2017 della Corte di Cassazione, la questione controversa in esame affronta la questione del controllo di legittimità della Delibera di Giunta con cui sono state approvate le tariffe Tarsu del Comune in questione, per incompetenza funzionale dell’Organo deliberante, da cui è conseguito l’annullamento dell’ingiunzione di pagamento oggetto di impugnazione.

La Suprema Corte rileva che l’art. 42, comma 2, lett. a) del Dlgs. n. 267/00, in combinato disposto all’art. 48, comma 3, del Dlgs. n. 267/00, stabilisce che la potestà regolamentare del Consiglio comunale comprende anche l’istituzione e l’ordinamento dei Tributi, ai sensi dell’art. 42,

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Decreto Rilancio”: esonero temporaneo del contributo Anac per Stazioni appaltanti ed operatori economici

Ma restano fermi gli adempimenti in materia di tracciabilità L’art. 65 del Dl. n. 34/2020 (cd. “Decreto Rilancio”) ha previsto

Liti tributarie pendenti: nel I trimestre 2016 sono diminuite del 9%

Con Comunicato n. 111 del 20  giugno 2016, il Mef ha tracciato il consueto bilancio sull’andamento del contenzioso tributario. Ne

Rup e Presidente della Commissione: anche il Tar Lombardia e Lazio ritengono possibile cumulo delle due funzioni

Nella Sentenza n. 443 del15 febbraio 2018 del Tar Lombardia, la questione controversa in esame riguarda l’incompatibilità tra Presidente della