Trasferimenti erariali: pubblicato l’Elenco dei progetti finanziati nell’ambito del “Programma 6.000 campanili”

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha emanato e pubblicato nei giorni scorsi sul proprio sito il Decreto con l’Elenco dei progetti finanziati nell’ambito della seconda tranche del “Programma 6.000 campanili”. Ai 49 Enti  Locali vincitori sono stati complessivamente assegnati Euro 49.343.610, individuati nell’ambito della “Legge di stabilità 2014” .

Questi nuovi finanziamenti si aggiungono a quelli già assegnati l’8 gennaio scorso a 115 Enti territoriali. A questi erano stati attribuiti fondi per un totale di Euro 99.623.051,33, individuati dal comma 9, dell’art. 18, del Dl. n. 69/13 (“Decreto del fare”), convertito dalla Legge n. 98/13, pubblicata sulla G.U. n. 194 del 20 agosto 2013 (S.O. n. 63).

Ricordiamo che il Programma ha messo a disposizione contributi finanziari, fino a un milione di Euro, rivolti a:

– Comuni che, sulla base del Censimento anagrafico 2011, risultavano avere meno di 5.000 abitanti;

– Unioni composte da Comuni con meno di 5.000 abitanti;

– Comuni nati dalla fusione di 2 Enti, ciascuno dei quali con popolazione inferiore a 5.000 abitanti.

Gli interventi finanziati comprendono:

  1. interventi “infrastrutturali di adeguamento, ristrutturazione e nuova costruzione di edifici pubblici ivi compresi gli interventi relativi all’adozione di misure antisismiche”;
  2. realizzazione e manutenzione di reti viarie e infrastrutture accessorie e funzionali alle stesse o reti telematiche di “Ngn” e wi-fi;
  3. interventi finalizzati alla salvaguardia e alla messa in sicurezza del territorio.

Tags assigned to this article:
6000 campanilitrasferimenti

Related Articles

Ici: l’assoggettabilità non può prescindere dalla natura reale non obbligatoria del diritto sul bene immobile

Nella Sentenza n. 21229 del 13 settembre 2017 della Corte di Cassazione, un Comune notificava un avviso di accertamento per

Ici: aree destinate a verde pubblico attrezzato

Nella Sentenza Corte dei conti 3 aprile 2015, n. 5992, si osserva che la questione controversa riguarda il vincolo di

“Recovery plan”: per accelerare gli investimenti, l’Antitrust invoca la sospensione del “Codice degli Appalti”

Stop all’applicazione del “Codice dei Contratti” per il tempo necessario per realizzare gli investimenti previsti nell’ambito del “Piano nazionale di

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.