Trasferimenti erariali: ripartiti i contributi relativi alle fusioni di Comuni

Trasferimenti erariali: ripartiti i contributi relativi alle fusioni di Comuni

Il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale, con il Comunicato 9 marzo 2015, ha messo a disposizione dei Comuni la Tabella che indica la ripartizione dei contributi alle fusioni di Comuni realizzate negli anni 2014 e successivi.

Le quote sono state determinate sulla base delle disposizioni di cui al Decreto 21 gennaio 2015 che ha sostituito le procedure e le modalità rese precedentemente note attraverso il Dm. 11 giugno 2014.

Ricordiamo che tale Decreto ha stabilito che ai nuovi Comuni istituiti attraverso la procedura della fusione sarà destinato, per 10 anni, un contributo straordinario pari al 20% dei

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Servizi Demografici”: nuovo sollecito per l’invio delle schede di monitoraggio in vista del subentro di “Anpr” alle Anagrafi comunali

Con una Comunicazione urgente pubblicata il 13 settembre 2016 sul proprio sito istituzionale, il Ministero dell’Interno – Direzione centrale per

Riscossione: perdita del requisito minimo di capitale e decadenza dalla concessione

Nella Sentenza n. 495 del 2 febbraio 2015 del Consiglio di Stato, una Società concessionaria del “Servizio di riscossione dei

“Fondo di solidarietà comunale 2015”: dati definitivi su alimentazione e riparto

Con il Comunicato 1° settembre 2015, pubblicato sul Portale della Direzione centrale della Finanza locale, il Ministero dell’Interno ha reso