“Trasparenza”: confermati gli obblighi di pubblicare gli emolumenti dei Dirigenti

“Trasparenza”: confermati gli obblighi di pubblicare gli emolumenti dei Dirigenti

Anac, con un Comunicato pubblicato sul proprio sito in data 24 novembre 2017, evidenzia come siano stati confermati gli obblighi di pubblicare gli emolumenti complessivi a carico della finanza pubblica percepiti dai Dirigenti.

In particolare, nel Comunicato si precisa che “la circostanza in base alla quale il Tar Lazio, con Ordinanza dello scorso 19 settembre, ha sollevato questione di legittimità costituzionale davanti alla Consulta nei confronti dell’art. 14, comma 1-ter, del Dlgs. 33/13, non ha infatti alcun effetto sospensivo”.

L’Autorità aveva già precisato tale circostanza con il Comunicato 17 maggio 2017, dopo aver sospeso gli obblighi di pubblicare le dichiarazioni patrimoniali dei Dirigenti e gli importi dei viaggi di servizio e delle missioni pagati con fondi pubblici. Tale decisione è stata in seguito confermata nelle Adunanze del 27 settembre 2017 e dell’8 novembre 2017.


Related Articles

Contenzioso tributario: liti pendenti per la prima volta scendono sotto quota 500.000

Con Comunicato-stampa n. 205 del 20 dicembre 2016, il Mef ha diffuso il consueto bollettino sul contenzioso tributario. Ne è

Appalti: Corte Ue, legittima la richiesta di corrispondere un salario minimo al personale che si occuperà dell’esecuzione

Nella Sentenza C-115/14 del 17 novembre 2015 della Corte di Giustizia europea, i Giudici rilevano che l’art. 26 della Direttiva

“Trasparenza” e “Anticorruzione”: le novità introdotte dalle nuove “Linee-guida” Anac per le Società partecipate

Premessa L’Autorità nazionale Anticorruzione ha adottato, il 17 giugno 2015, la Determinazione n. 8, con la quale sono state dettate