“Turn-over”: i dati da prendere come riferimento per il calcolo della capacità assunzionale

“Turn-over”: i dati da prendere come riferimento per il calcolo della capacità assunzionale

Nella Delibera n. 23 del 15 febbraio 2017 della Corte dei conti Lombardia viene chiesto un parere in merito all’assunzione di un dipendente a tempo pieno e indeterminato, mediante concorso pubblico, a decorrere dall’anno 2017. In particolare, si è domandato se è possibile utilizzare il 100% della capacità assunzionale relativa alla cessazione intervenuta nell’anno 2014 (resto assunzionale anno 2015) oppure l’utilizzo del resto della capacità assunzionale va conteggiato nella percentuale del 75% della spesa del personale cessato.

La Sezione osserva che, nell’attuale quadro normativo, la capacità di “turn-over”è stata sensibilmente ridotta rispetto alla previsione del Dl. n. 90/14.

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Spese sostenute a seguito di Ordinanze sindacali contingibili e urgenti: le indicazioni della Corte Calabria sulla contabilizzazione

Nella Delibera n. 98 del 27 ottobre 2016 della Corte dei conti Calabria, un Comune, con Ordinanza sindacale contingibile ed

Accollo del debito d’imposta altrui: impossibile compensarlo con crediti vantati dall’accollante verso l’Erario

L’Agenzia delle Entrate – Direzione centrale Normativa, con la Risoluzione n. 140/E del 15 novembre 2017, intervenendo in tema di

Commissioni giudicatrici: compensi a incaricati di P.O. che vi prendono parte costituiscono danno erariale

Nella Sentenza n. 86 del 13 febbraio 2015 della Corte dei conti Puglia, la Sezione affronta la materia del divieto