Ufficio legale: non può essere posto alle dirette dipendenze del Segretario comunale se privo del titolo di Avvocato

Ufficio legale: non può essere posto alle dirette dipendenze del Segretario comunale se privo del titolo di Avvocato

Nella Sentenza n. 486 del 16 febbraio 2015 del Tar Lombardia, i Giudici hanno affermato che è illegittima la Delibera con la quale la Giunta di un Comune ha disposto la soppressione della posizione organizzativa avente la responsabilità dell’Ufficio Legale comunale, ponendo altresì tale Ufficio alle dirette dipendenze del Direttore dell’Area Affari istituzionali e legali (incarico ricoperto dal Segretario comunale) privo dell’iscrizione all’elenco speciale annesso all’Albo degli Avvocati secondo quanto disposto dall’art. 23 della Legge n. 247/12.

Per il Tar è necessaria la netta separazione dell’Ufficio Legale da tutto l’apparato amministrativo dell’Amministrazione, ritenendo illegittima la sua sottoposizione al Segretario comunale,

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Risorse destinate al trattamento accessorio del personale: limite importo per il 2017

Nella Delibera n. 132 del 5 ottobre 2017 della Corte dei conti Puglia, viene chiesto un parere riguardante l’interpretazione dell’art.

E-fattura per le cessioni di carburante per autotrazione: in G.U. l’atteso Decreto di proroga al 1° gennaio 2019

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 148 del 28 giugno 2018 il Dl. n. 79/18, recante la “Proroga del termine

Giustizia: dal 1º agosto in vigore la riduzione della sospensione feriale dei termini processuali

  Il 1º agosto 2015 entrerà in vigore l’art. 16 del Dl. n. 132/14, convertito dalla Legge 10 novembre 2014,