730 precompilato: salva dai controlli il contribuente che avrebbe dovuto presentare la Dichiarazione

730 precompilato: salva dai controlli il contribuente che avrebbe dovuto presentare la Dichiarazione

Con il Comunicato-stampa 19 ottobre 2015, l’Agenzia delle Entrate informa di aver inviato circa 220.000 lettere bonarie ad altrettanti contribuenti che, da controlli effettuati sulle dichiarazioni precompilate, sono risultati non in regola con il Modello 730, invitandoli così a verificare la propria posizione e a rimediare alla mancata presentazione della dichiarazione presentando entro il 29 dicembre 2015 il Modello “Unico Persone fisiche”.

In questo modo possono beneficiare, attraverso il “ravvedimento operoso”, di una riduzione delle sanzioni per tardiva Dichiarazione e degli eventuali versamenti da effettuare.

Grazie alla Dichiarazione precompilata e ai dati trasmessi dai sostituti d’imposta,

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Servizi Demografici”: al via 3 nuovi codici relativi alla cittadinanza

Il Ministero dell’Interno-Direzione centrale per i Servizi Demografici, ha definito 3 nuovi codici/valori per la comunicazione dei dati relativi alla

Fatturazione e regime fiscale dei compensi da versare ai medici: chiarimenti all’Inps da parte dell’Agenzia delle Entrate

Con la Risoluzione n. 88/E del 19 ottobre 2015, l’Agenzia delle Entrate ha risposto ad una istanza di Interpello dell’Inps,

Istat: pubblicato l’aggiornamento dell’Indice sul costo della vita a dicembre 2018

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 25 del 30 gennaio 2019 il Comunicato Istat recante l’aggiornamento al mese di dicembre