Accertamento: per la Cassazione sono illegittime le deleghe impersonali

Accertamento: per la Cassazione sono illegittime le deleghe impersonali

Nella Sentenza n. 25017 dell’11 dicembre 2015 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità rilevano che, in base all’art. 42 del Dpr. n. 600/73, l’avviso di accertamento è nullo se non reca la sottoscrizione del Capo dell’Ufficio o di altro impiegato della carriera direttiva da lui delegato. Tale delega può essere conferita o con atto proprio o con ordine di servizio purché venga indicato, unitamente alle ragioni della delega (ossia le cause che ne hanno resa necessaria l’adozione, quali carenza di personale, assenza, vacanza, malattia, etc.) il termine di validità ed il nominativo del soggetto delegato. E non è

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Ici: per il riconoscimento della ruralità è indispensabile l’iscrizione dell’immobile in Categoria “A/6” o “D/10”

Nella Sentenza n. 10808 del 25 maggio 2016, la Corte di Cassazione ha statuito che per il riconoscimento della ruralità

Ici: la rilevanza ai fini impositivi dei Regolamenti comunali

Corte di Cassazione, Ordinanza n. 4605 del 28 febbraio 2018 Nel presente elaborato analizzeremo l’Ordinanza Corte di Cassazione 28 febbraio

La “Trasparenza” dei titolari di incarichi politici e dirigenziali: nuove “Linee-guida” dell’Anac

“Sul mio onore affermo che la dichiarazione corrisponde al vero”: questa è la formula un pò medievale che i titolari