Acquisizione beni e servizi: torna il Cig per gli acquisti sotto soglia dei Comuni con meno di 10.000 abitanti

Acquisizione beni e servizi: torna il Cig per gli acquisti sotto soglia dei Comuni con meno di 10.000 abitanti

Con il Comunicato 8 gennaio 2016, pubblicato lo scorso 11 gennaio 2016, il Presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione ha annunciato che l’Authority provvederà a rilasciare il Cig a tutti i Comuni con meno di 10.000 abitanti che procedono all’acquisto di lavori servizi e forniture di importo inferiore a 40.000 Euro a decorrere dal 1° gennaio 2016.

La Nota rettifica parzialmente il precedente Comunicato 10 novembre 2015 della stessa Autorità nella quale si annunciava che, per la categoria di Enti citata, non sarebbe stato più possibile ottenere il Cig a partire dallo scorso 1° novembre 2015.

Con il Comunicato 8 gennaio 2016 l’Anac si adegua alle disposizioni introdotte dall’art. 1, comma 501, della Legge 28 dicembre 2015, n. 208 (“Legge di stabilità 2016”, vedi Entilocalinews n. 1 del 4 gennaio 2016) che ha esteso anche ai Comuni con popolazione inferiore ai 10.000 abitanti la possibilità di procedere ad acquisti autonomi per importi inferiori a Euro 40.000. La disposizione in questione ha, infatti, previsto che “all’art. 23-ter, comma 3, del Dl. n. 90/14, convertito, con modificazioni, con Legge n. 114/14, sono apportate le seguenti modificazioni: …b) le parole ‘con popolazione superiore a 10.000 abitanti’ sono soppresse”.


Related Articles

“Clausola sociale”: obbligatoria per gli appalti di servizi ad alta intensità di manodopera

Nella Sentenza n. 1334 del 1° marzo 2018 del Tar Campania, la Società ricorrente, gestore uscente del Servizio, lamenta la

Commissione di gara: non vi è obbligo di riconvocazione con i membri originari se non è garantita la loro serenità di giudizio

  Nel caso di annullamento, in sede giurisdizionale, degli esiti di una selezione pubblica, l’art. 84, comma 12 del Dlgs.

Elezioni amministrative giugno 2017: le Istruzioni del Viminale su spese e onorari dei componenti dei seggi

Il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale, con la Circolare n. 6 del 12 aprile 2017, pubblicata sul