Addetto stampa-Portavoce del Comune: diverso inquadramento giuridico e diversa tipologia di contratto

Addetto stampa-Portavoce del Comune: diverso inquadramento giuridico e diversa tipologia di contratto

Nella Delibera n. 337 del 12 maggio 2017 della Corte dei conti Veneto, viene richiesto un parere sulla possibilità di affidare, a seguito di procedura comparativa e nel rispetto dei presupposti di legittimità, a professionista esterno, iscritto all’Albo dei giornalisti, l’incarico (senza vincolo di subordinazione) di Addetto stampa-Portavoce per la durata di 2 anni, mediante co.co.co. o, in alternativa, rapporto di prestazione d’opera intellettuale ai sensi degli artt. 2229 e seguenti del Cc. La Sezione precisa che la figura del Portavoce, con funzioni di comunicazione all’esterno delle decisioni politico-istituzionali assunte dall’Ente, sulla base del carattere fiduciario della funzione assegnata, risulta

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Diritti camerali: devono essere necessariamente riscossi mediante ruolo

Nella Delibera n. 236 del 22 novembre 2016 della Corte dei conti Sicilia, l’Assessore delle Attività Produttive, nell’esercizio delle proprie

Incarichi ex art 110 Tuel: sono soggetti al limite di spesa previsto per i contratti di lavoro flessibile

  Nella Delibera n. 223 del 13 novembre 2015 della Corte dei conti Puglia, il quesito riguarda l’assoggettamento della spesa

Organo di revisione: inquadramento retributivo e contributivo del Presidente che è docente in un Istituto scolastico

Il Ministero dell’Interno, Dipartimento per gli Affari interni e territoriali, in data 19 gennaio 2022, ha pubblicato sul proprio sito