Amministrazioni pubbliche: i dati Istat su conti ed aggregati economici

Amministrazioni pubbliche: i dati Istat su conti ed aggregati economici

Con la Nota 24 maggio 2016, l’Istat ha reso noti i dati relativi ai conti economici annuali del Settore delle Amministrazioni pubbliche ed i principali aggregati che li compongono per il periodo 1995-2015. I dati sono risultati essere coerenti con quelli contenuti nella Notifica dell’indebitamento netto e del debito pubblico trasmessa ad Eurostat il 31 marzo 2016 e diffusa a livello nazionale il 21 aprile 2016.

Il conto economico consolidato delle Amministrazioni pubbliche e i relativi aggregati sono elaborati in conformità alle regole fissate dal Regolamento Ue n. 549/2013 (Sistema europeo dei conti – Sec2010), in vigore dal 1° settembre 2014 e dal “Manuale sul disavanzo e sul debito pubblico”.

Nel 2015 l’indebitamento netto delle Amministrazioni pubbliche (-42.388 milioni di Euro) è stato pari al 2,6% del Pil, in diminuzione di circa 6,5 miliardi rispetto al 2014 (-48.936 milioni di Euro, corrispondente al 3,0% del Pil).

Il saldo primario (indebitamento netto al netto della spesa per interessi), invariato rispetto al 2014, è risultato positivo e pari al 1,6% del Pil. L’incidenza sul Pil della spesa per interessi si è attestata al 4,2% del Pil, con una riduzione di 0,4 punti percentuali rispetto al 2014.


Related Articles

“Pnrr”: pubblicato il Decreto per la realizzazione di nuovi Impianti di gestione dei rifiuti e ammodernamento di quelli esistenti

Con Decreto Mef 6 agosto 2021 sono stati assegnati al Mite Euro 1,5 miliardi da destinare alla realizzazione di nuovi

Imposta di soggiorno: destinazione del gettito per il finanziamento di spese di pubblicità per la promozione turistica

Corte dei conti – Delibera 15 ottobre 2015, n. 210   Nella Pronuncia, un Sindaco ha posto 2 quesiti in

Spese legali pubblico dipendente: “no” al pagamento in via diretta da parte dell’Ente

Nella Sentenza n. 1154 del 13 marzo 2017 del Consiglio di Stato, i Giudici si esprimono sul rimborso delle spese