Anac: aggiornato il prezzo delle risme di carta

<a>Anac: aggiornato il prezzo delle risme di carta</a>

Con la Delibera n. 143 del 30 marzo 2022, Anac ha reso noto l’aggiornamento dei prezzi di riferimento per l’acquisto di risme di carta. Il prezzo di riferimento è stato individuato utilizzando i parametri della Camera di commercio di Milano-Monza Brianza-Lodi.

L’incremento significativo è del 3,871% rispetto ai dati pubblicati a febbraio. La decisione presa dal Consiglio dell’Anac il 30 marzo 2022 consente alle Stazioni appaltanti di incrementare di circa 10 centesimi il prezzo massimo che possono pagare per ogni risma di carta.

Il compito affidato per legge ad Anac vuole favorire la trasparenza del mercato e la vigilanza, consentendo agli operatori pubblici di rendersi conto se il prezzo che stanno pagando è ottimale o meno. Inoltre – si legge dalla Comunicazione di Anac – “permette di ‘controllare’ la Stazione appaltante, verificandone l’operato. Proprio per questo attiva un processo virtuoso di controllo incrociato tra i vari attori in campo, che diventa efficace strumento di prevenzione dei fenomeni corruttivi e fraudolenti, ma anche di comportamenti inefficienti”.

La Delibera n. 143 del 30 marzo 2022 è consultabile sul sito di Anac. 


Related Articles

Conferenza dei Capigruppo: corresponsione dei gettoni di presenza ai partecipanti

Nella Delibera n. 24 del 23 febbraio 2017 della Corte dei conti Puglia un Sindaco, dopo aver richiamato la normativa

Esclusione delle offerte anormalmente basse: obbligo di motivazione

Nel Parere n. 129 del 15 luglio 2015 l’Anac afferma che è l’illegittima l’esclusione dell’operatore economico dalla gara per anomalia

Tassazione separata Irpef: si applica agli emolumenti erogati a seguito di Sentenza

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’Istanza di Interpello 5 febbraio 2020, n. 24, ha fornito chiarimenti in merito all’assoggettamento

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.