Anac: varato il nuovo Regolamento sul componimento delle controversie negli appalti pubblici

Anac: varato il nuovo Regolamento sul componimento delle controversie negli appalti pubblici

 

È stato pubblicato sulla G.U. n. 147 del 27 giugno 2015 il nuovo Regolamento Anac sul componimento delle controversie, ai sensi dell’art. 6, comma 7, lett. n), del Dlgs. n. 163/06, secondo il quale l’allora Autorità di Vigilanza, “su iniziativa della stazione appaltante e di una o più delle altre parti, esprime parere non vincolante relativamente a questioni insorte durante lo svolgimento delle procedure di gara, eventualmente formulando una ipotesi di soluzione”.

Trattasi dei pareri di cosiddetto “precontenzioso”, attivati dalle parti (imprese o Enti) in alternativa al rimedio giurisdizionale dinanzi ai Tar, per ottenere una

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Compenso incentivante: non può essere riconosciuto per le attività di manutenzione, siano esse ordinarie o straordinarie

Nelle Delibere n. 36 e 37 del 20 aprile 2016 della Corte dei conti Emilia Romagna, si rammenta che, con

Incarichi P.A.: l’Anac invoca la revisione delle norme in materia di inconferibilità e incompatibilità

Lo aveva già sostenuto nel giugno scorso con l’Atto di segnalazione n. 4. E’ tornata a farlo adesso con analogo

Iva: soggette le somme versate a seguito di accordi transattivi se conseguenti all’assunzione di un obbligo di non fare/permettere

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 356 del 19 maggio 2021, si è occupata del trattamento