Anomalia dell’offerta: l’esclusione automatica in presenza di 5 offerenti si applica solo dal 17 luglio 2020 al 31 dicembre 2021

Anomalia dell’offerta: l’esclusione automatica in presenza di 5 offerenti si applica solo dal 17 luglio 2020 al 31 dicembre 2021

Nella Delibera n. 31 del 20 gennaio 2021, l’Anac chiarisce che, in tema di contratti pubblici sottosoglia, la previsione di carattere temporaneo di cui all’art. 1, comma 3, del Dl. n. 76/2020, convertito con Legge n. 120/2020 (cd. “Decreto Semplificazioni”) – che ha esteso l’applicabilità del meccanismo di esclusione automatica delle offerte anomale in presenza di 5 offerenti (in luogo di 10, come previsto dall’art. 97, comma 8, del Dlgs. n. 50/2016) – si applica agli affidamenti diretti e/o alle procedure negoziate la cui Determina a contrarre o atto equivalente è stata adottata dal 17 luglio 2020 al 31 dicembre 2021. Tale disposizione non trova invece applicazione nelle procedure di gara pendenti alla data di entrata in vigore del Decreto.


Related Articles

Regolarità fiscale e contributiva: non sono ammessi adempimenti tardivi delle obbligazioni

Nella Delibera n. 337 del 10 aprile 2019 dell’Anac, la questione controversa riguarda una procedura ristretta per l’affidamento in concessione

“Soccorso istruttorio”: attivabile in caso di difetto della sottoscrizione dell’offerta se è riconoscibile la provenienza della medesima

 Nella Delibera n. 420 del 15 maggio 2019 dell’Anac, la questione controversa riguarda la sottoscrizione dell’offerta economica da parte della

“Servizi scolastici”: emanato il Dm. con i prezzi di copertina dei libri di testo della Scuola primaria per l’A.s. 2019/2020

Con il Decreto n. 367 datato 17 aprile 2019, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – Direzione generale per

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.