“Anpr”: il Viminale invia alle Prefetture la lista dei 715 Comuni inadempienti chiedendo di monitorare lo stato di avanzamento

“Anpr”: il Viminale invia alle Prefetture la lista dei 715 Comuni inadempienti chiedendo di monitorare lo stato di avanzamento

Con la Circolare n. 1 del 27 gennaio 2021, pubblicata sul proprio sito istituzionale e contrassegnata come urgente, il Ministero dell’Interno – Direzione centrale per i Servizi Demografici, è tornato sul tema del subentro di “Anpr” (“Anagrafe nazionale della popolazione residente”) alle Anagrafi comunali.

Il Documento enfatizza la necessità, per i Comuni che non l’abbiano ancora fatto, di convergere al più presto verso l’Anagrafe nazionale, evidenziando come questa banca dati sia destinata a semplificare enormemente le procedure anagrafiche, consentendo di richiedere certificati presso qualsiasi Comune e non solo quello di residenza e facilitando quindi enormemente operazioni come il cambio di residenza.

Il mancato subentro – scrive la Direzione centrale – oltre a costituire una violazione degli obblighi normativi previsti dall’art. 62 del ‘Codice dell’Amministrazione digitale’ (Dlgs. n. 82/2005), compromette la piena realizzazione dell’Anpr e causa rilevanti pregiudizi al Sistema Paese, che sta investendo ingenti risorse nella realizzazione dell’infrastruttura”.

Stando a quanto riferito dal Viminale, sono oltre 7.200 gli Enti che hanno trasmesso i dati relativi ai 61 milioni di cittadini (tra Apr e Air) nelle proprie Anagrafi. Mancano però all’appello ancora 715 Comuni che rappresentano l’8% della popolazione.

La Circolare evidenzia come, preso atto dei ritardi, il Dipartimento della Funzione pubblica abbia deciso di prorogare, nuovamente, al 31 dicembre 2021 il termine ultimo per la presentazione delle richieste di contributo relative all’Avviso pubblico del 5 dicembre 2017, per la realizzazione dell’intervento “Anpr – Supporto ai Comuni per il subentro”.

Il Ministero ha invitato le Prefetture a monitorare lo stato di avanzamento delle operazioni di subentro, comunicando entro il 22 febbraio 2021 le risultanze e le eventualità criticità riscontrate. A tal fine, sono stati trasmessi alle Prefetture stesse (e resi noti attraverso la pubblicazione come Allegato della Circolare) gli Elenchi dei Comuni inadempienti alle disposizioni di cui all’art. 62 del “Cad”, divisi per Provincia, nonché una Scheda tecnica che indica le attività propedeutiche al subentro.


Related Articles

Iva: non considerata rilevante l’attività di un “Bar didattico” svolta nell’ambito dell’indirizzo professionale di un Istituto scolastico Superiore

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 446 del 29 ottobre 2019, è intervenuta in merito al

Immigrazione: in caso di revoca dell’accoglienza del richiedente protezione internazionale scatta la cancellazione anagrafica

Con la Circolare n. 5 del 18 maggio 2017, il Ministero dell’Interno-Direzione centrale per i Servizi Demografici, ha messo l’accento

Trasferimenti erariali: disposta l’erogazione del contributo per la partecipazione all’attività di accertamento fiscale

Con il Comunicato 12 settembre 2018, pubblicato sul proprio sito web istituzionale, il Ministero dell’Interno – Dipartimento della Finanza locale,

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.