Anticorruzione: Anac sanziona il mancato esame delle segnalazioni dei “whistleblower”

Anticorruzione: Anac sanziona il mancato esame delle segnalazioni dei “whistleblower”

Con Delibera 30 ottobre 2018, n. 1033, pubblicata sulla G.U. n. 269 del 19 novembre 2018, e che entrerà in vigore il prossimo 4 dicembre 2018, Anac ha approvato il Regolamento per l’esercizio del potere sanzionatorio previsto dall’art. 54-bis, comma 6, Dlgs. n. 165/2001: si tratta dell’articolo, introdotto dalla Legge n. 179/2017, che ha rinnovato completamente la disciplina delle segnalazioni del dipendente, all’interno dell’Ente di appartenenza, di “condotte illecite di cui è venuto a conoscenza in ragione del proprio rapporto di lavoro” (così la norma).

L’art. 54 bis, comma 6, ha previsto che Anac provvede

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Notifica degli avvisi di accertamento a mezzo Pec: è necessario usare la firma digitale sul pdf ?

Il testo del quesito: “Al Settore ‘Tributi’ del Comune abbiamo una divergenza di opinioni in merito alla notifica degli avvisi

Documenti amministrativi elettronici: sono ammissibili in forme diverse da quella scritta?

Il testo del quesito: “Il Regolamento Eidas definisce il documento elettronico come qualsiasi contenuto conservato in forma elettronica, in particolare

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.