Appalti: alla gara per l’affidamento di Servizi socio-sanitari non si applicano le norme sulla Commissione

Appalti: alla gara per l’affidamento di Servizi socio-sanitari non si applicano le norme sulla Commissione

Quando un Ente Locale indice una gara per uno dei servizi contenuti nell’Allegato IIB del Dlgs. n. 163/06 (come ad esempio, nel caso affrontato da Tar Puglia Bari, Sezione I, con la Sentenza 20 marzo 2015, n. 475, i Servizi di assistenza domiciliare) non è tenuto all’applicazione, nello svolgimento della procedura di gara, di tutte le norme del “Codice dei contratti”.

Ricorda infatti il Tar che, “per detta tipologia di appalti trova applicazione l’art. 20 Dlgs. n. 163/06, disposizione quest’ultima che non menziona l’invocato art. 84 Dlgs. n. 163/06 relativo alla composizione della Commissione giudicatrice nel caso

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Riscossione: emanata una Circolare esplicativa della procedura di “definizione agevolata” delle cartelle di pagamento

E’ stata pubblicata sul sito web istituzionale dell’Agenzia delle Entrate la Circolare 8 marzo 2017, n. 2/E, recante “Definizione agevolata

“Codice dei Contratti”: Anac chiarisce che anche gli Ordini professionali devono applicarlo

Gli Ordini professionali sono Enti pubblici non economici di diritto privato e, in quanto tali, sono tenuti ad applicare il

“Soccorso istruttorio”: attivabile in mancanza di sottoscrizione dell’offerta economica se sussistono elementi idonei

Nella Delibera n. 685 del 13 ottobre 2021 dell’Anac, un costituendo Rti ha contestato la legittimità dell’esclusione da entrambi i