Appalti di lavori: le indicazioni del Viminale sull’inserimento di nuove attività nella lista dei Settori a maggior rischio di infiltrazione mafiosa

Appalti di lavori: le indicazioni del Viminale sull’inserimento di nuove attività nella lista dei Settori a maggior rischio di infiltrazione mafiosa

Con la Circolare 28 luglio 2020, il Ministero dell’Interno ha fornito chiarimenti in merito all’inserimento di nuove attività nella lista dei Settori a maggior rischio di infiltrazione mafiosa negli appalti di lavori.

Il Documento di prassi fa seguito alle novità recentemente introdotte dall’art. 4-bis della Legge n. 40 del 5 giugno 2020, di conversione del Dl. 8 aprile 2020, n. 23, recante “Misure urgenti in materia di accesso al credito e di adempimenti fiscali per le Imprese, di poteri speciali nei Settori strategici, nonché interventi in materia di Salute e di Lavoro, di proroga di termini amministrativi e

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Debito derivante da Sentenza: determina debito fuori bilancio se non è stato disposto un accantonamento di somme nel “Fondo rischi”

Nella Delibera n. 265 del 6 ottobre 2017 della Corte dei conti Lombardia, un Sindaco ha chiesto se la Sentenza

“Codice dell’Amministrazione digitale”: approvate le Linee guida per i pagamenti elettronici in favore della P.A.

E’ stata pubblicata sulla G.U. n. 31 del 7 febbraio 2014 la Determina commissariale dell’Agenzia per l’Italia digitale n. 8

Processo tributario: efficacia della notifica del ricorso

Nell’Ordinanza n. 3727 del 14 febbraio 2020 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità hanno chiarito che, nel Processo

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.