Appalti: la produzione di una polizza fideiussoria inesistente ai fini della stipula del contratto di appalto comporta la decadenza dall’aggiudicazione dell’Impresa

Appalti: la produzione di una polizza fideiussoria inesistente ai fini della stipula del contratto di appalto comporta la decadenza dall’aggiudicazione dell’Impresa

Il principio espresso dal Consiglio di Stato, Sezione V, con la Pronuncia 23 febbraio 2015, n. 844, si riferisce ad una fattispecie di produzione tardiva, da parte dell’Impresa aggiudicataria, delle polizze fideiussorie propedeutiche alla stipula del contratto, successivamente all’aggiudicazione.

Concesso infatti dall’Ente un termine di 10 giorni per tale produzione, era stato prodotto solo uno schema di polizza, di dubbia veridicità, in luogo della polizza definitiva, poi successivamente integrato con una polizza assicurativa stipulata con altro soggetto (ma ormai tardivamente).

La condotta complessiva dell’Impresa ha quindi indotto l’Ente a ritenerla sostanzialmente inaffidabile, e ha di conseguenza valutato il venir meno

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Servizi Demografici”: entro il 31 dicembre 2018 i Comuni devono inviare i dati all’Aire centrale per la predisposizione delle Liste elettorali

Entro il 31 dicembre 2018, i Comuni dovranno trasmettere all’Aire centrale i dati relativi ai cittadini italiani residenti all’estero iscritti

Gare d’appalto: il fatto che si svolgano sul Mepa non solleva le stazioni appaltanti dall’obbligo di verificare i requisiti dell’aggiudicatario

Il fatto che Consip effettui dei controlli sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive in ordine al possesso dei requisiti di carattere

Applicabilità del criterio di esclusione automatica delle offerte anomale  

Il Tar Liguria con la Sentenza n. 1431 del 14 ottobre 2014 affronta la questione concernente l’applicabilità del criterio di