Appalti pubblici: impugnazione degli atti di gara

Appalti pubblici: impugnazione degli atti di gara

Nella Sentenza C-328/17 del 28 novembre 2018 della Corte di Giustizia europea, i Giudici affermano che spetta soltanto alle Ditte che partecipano al bando la legittimazione ad impugnare gli atti di gara. In particolare, i Giudici chiariscono che, sia l’art. 1, della Direttiva 89/665/Cee (che coordina le disposizioni legislative, regolamentari e amministrative relative all’applicazione delle procedure di ricorso in materia di aggiudicazione degli appalti pubblici di forniture e di lavori, come modificata dalla Direttiva 2007/66/Ce), sia l’art. 1, della Direttiva 92/13/Cee (che coordina le disposizioni legislative, regolamentari e amministrative relative all’applicazione delle norme comunitarie in materia di procedure di appalto

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Appalti: disponibili nuovi strumenti per fugare dubbi su intermediari finanziari che prestano garanzie fideiussorie

Con il Comunicato del Presidente datato 21 ottobre 2015 e pubblicato il 10 novembre sul proprio sito istituzionale, l’Anac ha

Contenzioso tributario: la firma illeggibile sull’atto di appello non basta per renderlo nullo

Nell’Ordinanza n. 15743 del 28 luglio 2016, la Corte di Cassazione rileva che, in tema di contenzioso tributario, gli artt.

Cartella esattoriale: non è nulla in caso di errore riguardante il titolo della pretesa tributaria

Nella Sentenza n. 6679 del 15 marzo 2017 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità si esprimono sull’errore riguardante

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.