Appalti: una consorziata non è necessariamente in rapporto di collegamento sostanziale con il Consorzio stabile cui appartiene

Appalti: una consorziata non è necessariamente in rapporto di collegamento sostanziale con il Consorzio stabile cui appartiene

Il Consorzio stabile è una tipologia di soggetto partecipante alle gare regolata dall’art. 36 del Dlgs. n. 163/06. Il comma 5 di tale disposizione preclude la partecipazione congiunta del Consorzio stabile e dei consorziati indicati dal medesimo in sede di offerta, quali designati esecutori della commessa.

Nel caso deciso dal Consiglio di Stato, Sezione V, con la Pronuncia 16 febbraio 2015, n. 801, si è posto il problema della partecipazione congiunta di un Consorzio stabile e di un’Impresa consorziata al medesimo, ma non indicata quale esecutrice dei lavori.

Fermo il disposto legislativo che consente tale partecipazione congiunta, nel ricorso è

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Appalti pubblici: allo studio l’ipotesi dell’istituzione di un “Registro unico per partecipanti a gare”

Garantire una maggiore trasparenza degli appalti pubblici attraverso l’istituzione di un “Registro unico nazionale dei soggetti che partecipano alle gare”.

Bilancio di previsione: emanato il Decreto con la proroga al 30 luglio 2015

Con il Comunicato 14 maggio 2015, il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale, ha dato notizia dell’avvenuta emanazione

“Spending Review”: per la Corte lombarda ci sono margini di flessibilità per i singoli Comuni nel raggiungere i risparmi loro richiesti

Nella Delibera n. 334 del 26 novembre 204 della Corte dei conti Lombardia, un Sindaco chiede se possa in qualche