Arconet: Faq n. 46 del 18 febbraio 2021 – Patrimonio netto negativo nella Contabilità semplificata

Arconet: Faq n. 46 del 18 febbraio 2021 – Patrimonio netto negativo nella Contabilità semplificata

Secondo quanto chiarito da Arconet nella Faq. n. 46 del 18 febbraio 2021, tutti gli Enti soggetti al Dlgs. n. 118/2011 in contabilità finanziaria (non solo i Comuni sotto 5.000 abitanti) che hanno optato per rinviare la contabilità economico-patrimoniale, qualora durante l’elaborazione della situazione patrimoniale semplificata si trovassero in presenza di un “Fondo di dotazione” negativo per effetto dell’elevata incidenza dei beni demaniali e patrimoniali indisponibili e dei beni culturali, possono ritenere tale voce negativa una “non criticità”, e quindi non essere obbligati a mettere in essere iniziative dirette a ripatrimonializzare l’Ente.


Related Articles

Pubblica sicurezza: Anci invita i Comuni a intensificare i controlli sulla vendita di botti e petardi

Capodanno è alle porte e, di pari passo con i preparativi, cresce la preoccupazione per le possibili tragiche conseguenze correlate

Mancati incassi tributi locali: tra marzo e aprile, l’emergenza sanitaria è costata ai Comuni 1,6 miliardi di Euro

Una contrazione del 65,4% dei proventi da tributi incassati o, in altre parole, 1,6 miliardi di Euro che mancano all’appello

Iva: esenti fino a fine 2022 anche le prestazioni di servizio di Medici e Infermieri se connesse alla strumentazione per diagnostica

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 354 del 18 maggio 2021, ha fornito chiarimenti in ordine

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.