Assegnazioni sedi farmaceutiche: agevolazioni per i giovani per le sedi messe a concorso

Assegnazioni sedi farmaceutiche: agevolazioni per i giovani per le sedi messe a concorso

Consiglio di Stato, Sez. III, 3 luglio 2019 n. 4566

L’art. 11, comma 7, del Dl. n. 1/2012 intende favorire l’accesso da parte dei farmacisti più giovani, che non possono vantare una lunga esperienza professionale, all’assegnazione delle sedi farmaceutiche messe a concorso.

La ratio dell’art. 11, comma 7, del Dl. n. 1/2012, intesa ad aprire il “mercato” delle sedi farmaceutiche alla gestione di soggetti che, singolarmente e in via ordinaria, difficilmente potrebbero accedervi, non estromette i farmacisti dotati, singolarmente, di maggiore esperienza, che non solo, possono scegliere di partecipare anche essi al concorso straordinario in forma associata, cumulando i titoli posseduti fino alla concorrenza del punteggio massimo previsto dal Dpcm. n. 298/1994, ma possono comunque concorrere all’assegnazione delle sedi in via ordinaria, secondo le norme generali dell’ordinamento generale farmaceutico.

Continua a leggere su Diritto dei servizi pubblici locali

Questo contenuto è stato selezionato per i nostri lettori dallo Studio legale Tessarolo, editore di Diritto dei servizi pubblici e partner di Centro Studi Enti Locali.

 

Diritto dei servizi pubblici è una rivista giuridica telematica che, dal 2001, raccoglie informazioni, articoli, leggi, sentenze ed altri provvedimenti su numerosi argomenti di diritto, con particolare riferimento al diritto dei servizi pubblici locali, a cura dello Studio Legale Tessarolo.


Related Articles

Assunzioni: mobilità volontaria tra Enti sottoposti a regime di limitazione

Nella Delibera n. 37 del 29 marzo 2017 della Corte dei conti Liguria, un Sindaco ha chiesto un parere in

Uffici giudiziari: dal 1˚ settembre 2015 non graveranno più sui bilanci dei Comuni

Il Consiglio dei Ministri, riunitosi il 3 luglio 2015 a Palazzo Chigi, ha approvato il Regolamento attuativo dell’art. 1, comma

Catasto: decorrenza variazioni catastali Procedura Docfa

La Corte di Cassazione, con la Sentenza n. 3168 del 18 febbraio 2015, afferma che l’art. 5, comma 2, del

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.