Assunzioni: limiti all’utilizzo di graduatorie di altri Enti

Assunzioni: limiti all’utilizzo di graduatorie di altri Enti

Nella Delibera n. 189 del 1° giugno 2018 della Corte dei conti Veneto, un Sindaco ha chiesto un parere in merito alla possibilità di utilizzare le graduatorie concorsuali di altri Enti per posti di nuova istituzione.

La Sezione, ai fini di un corretto inquadramento del quadro ordinamentale, ha ribadito in primo luogo che l’istituto della mobilità volontaria è da preferire allo scorrimento delle graduatorie per ragioni di contenimento della spesa: con la mobilità infatti la copertura dei posti si consegue attraverso un’ottimale redistribuzione di personale pubblico già in servizio, mentre con lo scorrimento, pur trattandosi di procedure già espletate, si

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Tar Lazio rimette a Corte giustizia UE questioni pregiudiziali sulla compatibilità, con l’ordinamento euro-unitario, dell’art. 1, comma 489, Legge n. 147/13

TAR Lazio, sez. I bis, 4/12/2018 n. 11756 Sono rimesse alla CGE una serie di quest. preg. riguardanti la compatibilità

Comune scorporato da Unione: costituzione “Fondo risorse decentrate” e reinternalizzazione funzione di Polizia municipale  

Nella Delibera n. 231 del 17 dicembre 2014 della Corte dei conti Emilia Romagna, un Comune chiede: 1) in caso

Appalti: nessuna seduta pubblica per l’apertura delle offerte tecniche nelle procedure telematiche

Nella Sentenza n. 4990 del 25 novembre 2016 del Consiglio di Stato, i Giudici si esprimono sulla corretta applicazione della

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.